Portale Trasparenza Comune di Suvereto - ATTRIBUZIONE NUMERO CIVICO

Il portale della Trasparenza conforme al D.Lgs. 33/2013 - "Amministrazione Trasparente"

Tipologie di procedimento

ATTRIBUZIONE NUMERO CIVICO
Responsabile di procedimento: Acerbi Catia
Responsabile di provvedimento: Acerbi Catia
Responsabile sostitutivo: Bianchi Vania
Uffici responsabili
AREA AMMINISTRATIVA CONTABILE
Descrizione

Numero civico

 

Cosa è

La numerazione civica esterna è costituita dai numeri che contraddistinguono gli accessi esterni, cioè quelli che dall’area di circolazione immettono, direttamente o indirettamente, alle unità ecografiche semplici (abitazioni, esercizi di attività professionali, commerciali e simili, uffici, ecc.).

Ogni area di circolazione deve avere una propria numerazione civica che deve essere ordinata secondo la successione naturale dei numeri in progressione numerica, ammettendo la possibilità dell’aggiunta di una lettera o di un numero in progressione, in corrispondenza di accessi tra due numeri consecutivi.

La numerazione civica deve essere applicata a tutti gli accessi esterni che immettono in abitazioni, esercizi, uffici, garage, cantine, depositi, magazzini, ed ogni e qualsiasi altro manufatto o impianto di soggetti erogatori di servizi pubblici.

L’attribuzione della numerazione civica a grotte, baracche e simili adibite ad abitazione o attività produttiva, è subordinata alla effettiva dimora e/o residenza di persone fisiche e/o giuridiche mentre è attribuita ad accessi secondari solo nel caso in cui questi affaccino direttamente su un’area di circolazione.

Sono comunque escluse dall’attribuzione le porte delle Chiese e gli accessi ai Monumenti pubblici che non immettano anche in uffici, le porte di ingresso ai fienili, alle legnaie, alle stalle e simili (annessi agricoli).

Come e quando fare la richiesta

A costruzione ultimata, con attestazione di abitabilità/agibilità depositata presso gli uffici comunali e comunque prima che il fabbricato possa essere occupato, il costruttore o il proprietario deve presentare al Comune apposita domanda per ottenere l’indicazione del numero civico, sia che si tratti di fabbricato ad uso di abitazione civile, sia di che si tratti di fabbricato destinato ad altro uso.

La richiesta di assegnazione del numero deve essere altresì  presentata per gli edifici già esistenti, che a seguito di concessione o altro atto abilitativo hanno subito modifiche agli accessi o alle aperture sulle aree di circolazione.

Il modello per la richiesta del numero civico è disponibile presso l’Ufficio Anagrafe oppure scaricabile dal sito del Comune di Suvereto nel Link AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE.

Affissione delle targhette

E’ compito del soggetto richiedente installare le targhe della numerazione civica esterna con spese a suo totale ed esclusivo carico.

Le targhette devono essere:

  • di materiale resistente, eventualmente luminescenti, con scritta scura su fondo chiaro.
  • Il numero civico dovrà essere collocato a destra dell’ingresso (visto dalla strada) e ad un’altezza di metri 2, nel caso che l’accesso sia diretto sulla strada; nel caso di recinzione esterna il numero dovrà essere posizionato a destra del cancello ad un’altezza minima di cm. 90.
  • Gli edifici che utilizzeranno gli incentivi e le agevolazioni di cui al successivo  Allegato ES “Edilizia sostenibile”, potranno affiggere, a fianco al numero civico, una targa sul modello indicato dal Comune, nella quale venga evidenziata la classe energetica dell’edificio, di cui al successivo articolo  62 del presente regolamento

Nelle case sparse, oltre al numero civico, deve essere indicata anche la denominazione dell’area di circolazione

Le caratteristiche fisiche delle targhe dovranno comunque rispettare i parametri descritti dal Codice della Strada

I proprietari e/o gli amministratori degli edifici e dei fabbricati hanno l’obbligo di mantenere pulite, ben visibili e in ottimo stato le targhe relative alla numerazione civica e di procedere alla loro sostituzione quando queste risulteranno deteriorate.

Nel caso in cui la variazione di numerazione civica dipenda da procedure di revisione della Toponomastica a cura dell’Amministrazione Comunale, le spese relative al costo delle targhette e la posa in opera sono a carico dell’Amministrazione stessa.

Nell’ambito del centro antico, individuato con perimetrazione riportata nel Regolamento Edilizio “Allegato S”, i numeri civici dovranno rispondere alle seguenti regole :

 

In caso di modifiche al fabbricato esistente che comportino la realizzazione di nuove aperture è obbligo del proprietario richiedere, ai competenti uffici comunali, l’assegnazione del numero civico da collocarsi di fianco alla porta d’ingresso (a destra di chi la guarda, ad un’altezza variabile da 2,00 m 3,00 m, a seconda delle caratteristiche architettoniche delle stesse aperture). La collocazione dei numeri civici deve avvenire senza danno alcuno all’immobile e deve essere tale da assicurare una buona visibilità sia da parte dei pedoni, sia da parte dei veicoli; il proprietario dell’immobile è tenuto a mantenere inalterata la loro posizione. In caso di recinzione esterna il numero deve essere posizionato a destra del cancello ad una altezza minima di 0,90 m.

Sono categoricamente vietate piastrine in materiale plastico seppur rispondenti per forma e carattere a quelle tradizionali. La numerazione con dimensioni e caratteristiche unificate, resistente alle azioni atmosferiche, può essere realizzata con tavolette di porcellana bianca oppure con materiale lapideo locale con i numeri incisi o a risalto, in ogni caso la forma, la dimensione e il colore sono prescelti dal Comune.

Nei casi di soppressione di accessi esterni o di demolizioni di fabbricati non più ripristinati, il proprietario dovrà notificare all’Amministrazione Comunale, i numeri civici che verranno ad essere aboliti.

 

Chi contattare
Personale da contattare: Acerbi Catia
Altre strutture che si occupano del procedimento
Termine di conclusione
Conclusione tramite silenzio assenso: no
Conclusione tramite dichiarazione dell'interessato: no
30 GIORNI DALLA RICHIESTA
Costi per l'utenza

NESSUNO

Modulistica per il procedimento
Riferimenti normativi
Servizio online
Tempi previsti per attivazione servizio online: ENTRO IL 2014
Contenuto aggiornato al 03-10-2014

Ricerca procedimenti

Facebook Twitter Google Plus Linkedin
- Inizio della pagina -
Recapiti e contatti
Piazza dei Giudici, 3 - 57028 Suvereto (LI)
PEC comune.suvereto@postacert.toscana.it
Centralino 0565829923
P. IVA 00218220499
Il progetto Portale della trasparenza è sviluppato con ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it